Notizie

Op Oasi (Bonduelle), rinnovato il premio di risultato. Quello massimo sarà di 910 euro lordi all’anno

Tempo di lettura: 1 - 2 minuti

Una buona notizia per gli oltre 100 lavoratori della Op Oasi (Bonduelle) di San Paolo d’Argon: mercoledì 16 marzo è stato firmato il rinnovo del premio di risultato che era scaduto lo scorso dicembre. Avrà una validità triennale.

Nell’azienda specializzata nel confezionamento e nella commercializzazione di insalata per la grande distribuzione, la discussione per il rinnovo era aperta dall’estate scorsa. È stato un confronto articolato che ha richiesto diversi mesi.

“Siamo davvero soddisfatti, perché non era scontato giungere a un rinnovo migliorativo rispetto al premio precedente, visti gli effetti del periodo della pandemia sull’organizzazione del lavoro in questa azienda” hanno commentato oggi Nicholas Pezzè di FILCAMS-CGIL e Luca Bottani di FISASCAT-CISL di Bergamo. “Nei mesi scorsi la OP Oasi, infatti, ha ridotto da tre a due i turni in cui si articolano le lavorazioni a seguito di un calo di ordini da parte della grande distribuzione. L’organico non è stato toccato, ma certo il rinnovo del premio è stata una conquista non automatica”.

Con la nuova intesa il premio massimo annuo sarà di 910 euro lordi (circa 170 euro in più di quello precedente). Viene calcolato su sei indicatori, cinque dei quali già presenti nel precedente accordo e uno introdotto per la prima volta, quello della sostenibilità in termini di consumo energetico. Per quanto riguarda i cinque già in precedenza valutati (assenteismo individuale, cadenze medie, cioè produttività media individuale per reparto, qualità, cioè attenzione verso la presenza di corpi estranei in busta, infortuni sul lavoro, valutazione della qualità del prodotto finito) il nuovo accordo prevede un aumento del valore economico complessivo.

Via Garibaldi, 3 - 24122 Bergamo (BG)

SOCIAL

LINK

CGIL di Bergamo - Copyright © 2021 | C.F: 80020770162 | Cookie Policy

Cerca