Notizie

L'arte e il sindacato. "Libri d'artista" per la nuova iniziativa di LavoroDopo. Mercoledì 1° dicembre l'inaugurazione

Tempo di lettura: 1 - 2 minuti

Libri che sono sculture, incisioni, poesie, pensieri inquieti, riflessioni: nove opere presentate da altrettanti giovani artisti sono al centro della nuova iniziativa d’arte proposta dalla CGIL di Bergamo, questa volta nella sede del Mutuo Soccorso di via Zambonate 33.

L’inaugurazione della mostra è in programma il 1° dicembre, alle ore 18.00.

I “Libri d’artista” presentati sono di Lucia Arrigoni, Diego Azzola, Chiara Brambilla, Valentina Ghidoni, Francesca Piazza, Carmen P. Sanos, Rokhaya Sofia Thiam, Matilde Valsecchi Banfi, Iside Vecoli.
L’esposizione resterà allestita fino al 14 dicembre (ore di visita al Mutuo Soccorso, ore 17-19).

“Ogni libro ha una forma e un tema, per ognuno sono state scelte la modalità e la tecnica adatte alla personale ricerca” racconta Rosa Chiumeo, coordinatrice dell’associazione Lavorodopo. “La mostra nasce come collaborazione con la professoressa Cinzia Benigni, docente di tecniche dell’incisione, grafica d’arte e tecniche grafiche speciali all’Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo. Per noi di Lavorodopo, che abbiamo come obiettivo primario quello di aprire spazi e conoscere giovani che operano nel campo dell’arte, è stato un piacere e un’occasione preziosa”.

Durante il corso della professoressa Cinzia Benigni gli studenti apprendono e sperimentano le varie tecniche dell’incisione e della grafica d’arte, la gestione dei torchi a mano e varie tecniche di legatoria e impaginazione editoriale. Alla fine del corso ogni studente è sollecitato a produrre un Libro d’Artista, un libro scultura, un libro non-libro, un libro atipico, un quaderno d’autore, uno sketchbook, scegliendo la modalità e la tecnica più adatta alla propria ricerca artistica.

Via Garibaldi, 3 - 24122 Bergamo (BG)

SOCIAL

LINK

CGIL di Bergamo - Copyright © 2021 | C.F: 80020770162 | Cookie Policy

Cerca