Notizie Federconsumatori

Decreto “cura Italia” e fondo indennizzo risparmiatori

Tempo di lettura: 1 - 2 minuti

Federconsumatori Bergamo informa tutti gli azionisti e gli obbligazionisti coinvolti nella procedura di accesso al Fondo Indennizzo Risparmiatori, che hanno diritto al recupero del 30% del prezzo medio di acquisto per le azioni e del 95% del valore di acquisto delle obbligazioni, che il Decreto “Cura Italia” in fase di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ha previsto un’ulteriore proroga per la presentazione della relativa domanda fino al 18 giugno 2020.
Il Decreto ha altresì previsto che: «All’azionista / obbligazionista, in attesa della predisposizione del piano di riparto, può essere corrisposto un anticipo nel limite massimo del 40 per cento dell’importo dell’indennizzo deliberato dalla Commissione tecnica a seguito del completamento dell’esame istruttorio».
Ciò non significa che perderete il Vostro diritto al recupero delle percentuali individuate nella Legge istitutiva del Fondo (lo si ribadisce: 30% azioni / 95% obbligazioni fino ad un massimo di 100.000,00 €) ma, interpretando la norma, sembrerebbe che vengano anticipati i pagamenti degli indennizzi, almeno del 40% dell’importo dovuto, previa verifica di tutti i requisiti da parte della Commissione tecnica.
Siamo quindi a disposizione FINO AL PROSSIMO 18.6.2020 di tutti coloro i quali vogliano affidarsi a noi per presentare la domanda al Fondo e recuperare così gli importi riconosciuti dalla Legge.
Per ogni ulteriore chiarimento e/o necessità, è possibile contattarci all’indirizzo di posta elettronica:

Via Garibaldi, 3 - 24122 Bergamo (BG)

SOCIAL

LINK

CGIL di Bergamo - Copyright © 2021 | C.F: 80020770162 | Cookie Policy

Cerca