Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

LA 60a EDIZIONE DELLA FIERA DEI LIBRAI: LA CGIL PRESENTE ANCHE QUEST’ANNO CON UNA POSTAZIONE INFORMATIVA PER UNA PRIMA CONSULENZA E PER L’ORIENTAMENTO AL LAVORO. Il 23 aprile un’iniziativa organizzata dalla Biblioteca “Di Vittorio”

on .

Si apre sabato 20 aprile la sessantesima edizione della Fiera dei Librai di Bergamo: anche quest’anno la CGIL provinciale torna con una propria iniziativa culturale e con una presenza fissa, nei giorni festivi, per una prima consulenza sul mondo del lavoro.

Per sedici giorni, fino al 5 maggio, nello storico Centro Piacentiniano di Bergamo si svolge la tradizionale manifestazione organizzata da Confesercenti, Sindacato Italiano Librai (SIL) e dalle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber ‐ Associazione Librai Bergamaschi.

ZANETTI SPA DI LALLIO, ROTTE LE TRATTATIVE PER IL CONTRATTO AZIENDALE. MARTEDÌ 23 APRILE SCIOPERO CON PRESIDIO. FILCAMS-CGIL: “Più volte posticipati gli incontri per firmare l’accordo. Poi la proprietà è sparita"

on .

Erano convinti che “ormai il Contratto aziendale fosse a un passo, che ormai fosse fatta”: invece, dopo due incontri posticipati dall’azienda, nessuno si è più fatto sentire, inspiegabilmente, senza alcuna comunicazione al sindacato. Succede alla Zanetti spa di Lallio (Bergamo), storica azienda di produzione e commercializzazione di formaggi, dove martedì 23 aprile si terrà uno sciopero con presidio per l’intera giornata.

A fine settembre del 2018 la FILCAMS-CGIL provinciale aveva presentato ufficialmente la propria Piattaforma rivendicativa: la proposta sindacale arrivava dopo diverse cause pilota vinte dal sindacato (alcune conciliate a vantaggio dei lavoratori) per irregolarità nell’inquadramento di parte del personale, che risultava demansionato.

Il convegno CGIL. MARTEDI' 2 APRILE A BERGAMO, RICERCA E PROGRESSO: ECONOMIA E AMBIENTE, PER UNA CRESCITA DI QUALITA'. Nuova visione dell'impresa, nuova dimensione del lavoro

on .

Paure e timori spesso accompagnano i cambiamenti nel mondo del lavoro e delle imprese. Ma la crescita e il progresso, grazie alla ricerca e alle nuove tecnologie, possono migliorare la qualità del lavoro e della vita delle persone. Certo, i cambiamenti vanno affrontati in una logica di partecipazione, di competenze e di governo dei processi. Di questi temi, ma anche di rispetto dell’ambiente, sviluppo della conoscenza, qualificazione ed economia al servizio dell’uomo, si parlerà domani, martedì 2 aprile (ore 17), nel convegno che la CGIL ha organizzato al  Mutuo Soccorso di via Zambonate 33 a Bergamo.

Interverranno:
SALVATORE MAJORANA, Direttore del Kilometro Rosso di Bergamo
GAETANO SATERIALE della CGIL nazionale (in sostituzione di Marco Tognetti, ospite precedentemente annunciato)
GIANNI PERACCHI, segretario generale della CGIL di Bergamo

8 MARZO- Gli eventi proposti dalla CGIL di Bergamo: UN FILM E UN CONCERTO

on .

Celebrata in molti paesi del mondo, la Giornata Internazionale delle Donne ha cominciato ad essere festeggiata più di un secolo fa negli Stati Uniti, il 28 febbraio del 1909. Il Partito Socialista d’America commemorò quella data in ricordo dello sciopero proclamato l’anno precedente a New York nel settore tessile: in quell’occasione le donne avevano protestato contro le difficili condizioni di lavoro a cui erano soggette. Nel 1975 le Nazioni Unite hanno cominciato a celebrare la Giornata Internazionale delle Donne ogni 8 marzo.

RETTE NELLE CASE DI RIPOSO, DETRAZIONI/DEDUZIONI FISCALI: TROVATA SOLUZIONE TECNICA. “L’intesa raggiunta oggi a livello regionale consente di bloccare quello che sarebbe stato pesantissimo aumento dei costi per il ricovero in RSA”

on .

“L’intesa raggiunta a livello regionale consente di bloccare quello che sarebbe stato un pesantissimo aumento dei costi sostenuti dalle famiglie per il ricovero in RSA di un loro familiare”: così, poco fa, Annalisa Colombo della segreteria provinciale CGIL e Maria Teresa Carlessi dello SPI-CGIL di Bergamo hanno commentato l’esito del confronto che si è tenuto oggi in Regione Lombardia tra sindacati e Direzione Generale Welfare.

Dopo numerose sollecitazioni e proposte formulate dal sindacato nelle scorse settimane per superare i problemi aperti dalla Delibera sulle “Regole del Sistema” in merito ai cedolini fiscali che consentono di detrarre parte delle rette delle strutture socio-sanitarie, oggi, i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL con SPI-CGIL, FNP-CISL e UILP-UIL della Lombardia e la Direzione Generale Welfare hanno condiviso una “soluzione tecnica che consentirà alle famiglie degli ospiti di portare in detrazione o deduzione fiscale una quota forfettaria pari al 58% della retta pagata”.

Altri articoli...